Tossicologia e Proteomica

Il laboratorio “Tossicologia e proteomica” (TOP) possiede riconosciuta e consolidata esperienza nelle seguenti macro-attività che vengono svolte secondo le normative internazionali del settore, e mediante metodologie avanzate. Il laboratorio TOP, inoltre, effettua attività di consulenza per la stesura del protocollo di studio e per l’identificazione del migliore approccio d’analisi in vitro e in vivo al fine di valutare l’attività dei materiali.

Le attività

Tossicologica:

  • Realizzazione di studi di Leachables & Extractables per la rilevazione di potenziali contaminanti presenti in tracce derivanti dal packaging (ISO10993-18) in condizioni d’uso e forzate (invecchiamento accelerato) mediante cromatografia liquida ad alte prestazioni (UPLC-MSMS) e/o gas cromatografia a pressione atmosferica (APGC-MS).
  • Sviluppo e validazione di metodi appropriati per la determinazione e la quantificazione di sostanze rilasciabili o composti d’interesse UPLC/APGC-QTOF.
  • Analisi qualitativa e quantitativa di molecole cromofore mediante UPLC-UV.
  • Realizzazione di studi di tossicologia e tossicocinetica delle sostanze rilasciate dai materiali.
  • Toxicological risk assessment & Biological risk assessment secondo normativa (ISO 10993-Part1 17)
  • Test di stabilità di prodotti farmaceutici o dispositivi medici mediante sottoposti alla variazioni di fattori ambientali nel tempo quali temperatura, umidità e luce.
  • Valutazione dei prodotti di degradazione
  • Identificazione di impurità o di anomalie di produzione in collaborazione con il laboratorio chimico ed il Centro Grandi Strumenti (CIGS) dell’Università di Modena e Reggio Emilia

Settori di applicazione

Odontoiatrico
Farmaceutico
Cosmetico
Agro-alimentare
Biomedicale

Proteomica:

  • Test di simulazione in vitro per: la valutazione delle performance di nuove membrane o della capacità adsorbitiva di nuovi materiali sorbenti.
  • Estrazione di molecole proteiche da campioni di diversa natura biologica, separazione delle proteine mediante elettroforesi mono- e bi-dimensionale e creazione di mappe bidimensionali con tecniche di rilevazione a diversa sensibilità. Questa tipologia di attività è stata applicata per la valutazione dell’attività in vivo dei dispositivi medici e per test comparativi per la valutazione delle performance di nuovi materiali e device.
  • Analisi d’immagine delle mappe proteiche, matching e valutazione delle proteine differenzialmente espresse.
  • Processazione delle bande/spot proteici per l’analisi mediante spettrometria di massa (Nano HPLC-QTOF).
  • Elaborazione e interrogazione di banche dati per l’identificazione delle specie proteiche e successiva validazione mediante metodiche convenzionali.

Settori di applicazione

Biomedicale

Direttore Scientifico

Prof. Aldo Tomasi MD

Responsabile di laboratorio

Dott. Aurora Cuoghi


Personale e competenze

Dott. Aurora Cuoghi: Laurea in biotecnologie Industriali, Dottorato in Medicina clinica e sperimentale, in sostanze naturali biologicamente attive
Dott. Simone Roncioni: Laurea in Chimica
Dott. Niko Vecchi: Laurea in Biotecnologie industriali

Strumentazione

Tossicologia
Cromatografia liquida ad elevate prestazioni – Spettrometria di massa ad alta risoluzione
Cromatografia liquida ad elevate prestazioni – Spettroscopia UV
Gas cromatografia a pressione atmosferica – Spettrometria di massa ad alta risoluzione
Camera climatica per test di invecchiamento

Proteomica
Sistema di separazione offgel
Sistema di separazione per elettroforesi mono- e bi-dimensionale
Sistemi di acquisizione ed elaborazione immagini
Citofluorimetro

Analisi SEM